sabato 19 febbraio 2022

Review party: Petali e spine di Naike Ror

Buona sera lettori, come potete leggere dall'intestazione oggi partecipo a un review party molto interessante, dopo diversi mesi. Ecco, non potevo proprio farmi scappare l'occasione!


Autrice: Naike Ror
Casa Editrice: Always Publishing
Pagine: 465
Prezzo: 3,99 (ebook) - 15,90 (cartaceo)
Trama: Scarlett è giovane, brillante, di una bellezza non artefatta, ha un innato talento con i numeri e insegue decisa la propria indipendenza. Vuole affrancarsi da una famiglia ingombrante e dai doveri imposti dal blasone. Per liberarsene è anche disposta a rinunciare a ogni agiatezza, eppure è una Lancaster, e non si può sfuggire ai demoni del proprio albero genealogico, non prima di averli combattuti e vinti.

Jaxon York, spregiudicato e ambizioso, graffiante come un aculeo, affascinante e temprato dal dolore di un trauma del passato, ha il corpo scolpito dai sacrifici sportivi e l’animo eroso dalla voglia di rivalsa. Ha toccato il fondo più volte, risalendo sempre la china, conquistando posizioni via via più alte e ora, vicino alla vetta del potere, non può permettersi passi falsi. Deve affilare le armi e, se serve, tirar fuori senza remore la cattiveria sopita con cui la vita di periferia lo ha forgiato.
Sotto il cielo plumbeo di Liverpool, Scarlett e Jaxon avanzano ignari dei piani che il destino ha in serbo per loro, rimescolando le carte e incrociando le loro strade dove si erano interrotte, sedici anni prima.
Due vite opposte, due cognomi divisivi dalla Guerra delle due Rose, Scarlett e Jaxon sembrerebbero inconciliabili ma la forza prorompente dell’amore a volteriesce a sovvertire anche il marchio ineluttabile della storia.
La collisione sarà inevitabile, lo scontro feroce, le radici familiari sembreranno catene e liberarsi dalla loro prigionia ferirà senza alcuna pietà.
Riuscirà un raggio di sole a squarciare le nubi di Liverpool, illuminando il destino di Scarlett Lancaster e Jaxon York?
Potranno mai convivere petali e spine senza che la bellezza delle rose venga lacerata?




La lettura di questo libro è iniziata in maniera strana. Nonostante le mie aspettative, le prime pagine mi hanno posta infatti dinnanzi a qualcosa che non mi era particolarmente congeniale, a tratti ho iniziato a trovarlo stereotipato, soprattutto tendendo presente che si ha subito questa sorta di full immersion dal punto di vista di Jaxon, impegnato a esternare il suo lato più "rude"; a differenza della protagonista femminile, la quale viene svelata poco per volta, pur avendo il pov alternato. Comunque, tutto questo è durato il tempo di qualche capitolo. Il ritmo ha iniziato poi a scorrere a via via che la trama si apriva, permettendomi di collegare punti. Rendendo la lettura più scorrevole e intrigante.

La caratterizzazione dei personaggi infatti "matura" pagina dopo pagina, facilitando  al lettore la comprensione di scelte e decisioni, invogliandolo a continuare svelto fino all'ultima pagina per scoprire cosa il destino ha in serbo per i personaggi. 

Sommariamente è una lettura che consiglio. Una sorta di "Beautiful" ma con una ventata fresca e dal profumo petaloso, di rose bianche mi raccomando! Voto 3.5 /4 Su 5

Marianna


martedì 4 gennaio 2022

Recensione: Quello che tu non vedi (film)

Buonasera lettori, sono sparita ma sono anche tornata; è ciò che conta!

Alla ricerca di qualcosa da vedere, mi sono imbattuta in questo film toccante e abbastanza realista.

Ho pensato di doverne parlare, non sarà l'opera del secolo ma ha il suo rilievo. 

Trama (Non trovandone una ufficiale nella nostra lingua vi posto quella in inglese del romanzo da cui è tratto):  Adam is a pretty regular teen, except he's navigating high school life while living with paranoid schizophrenia. His hallucinations include a cast of characters that range from the good (beautiful Rebecca) to the bad (angry Mob Boss) to the just plain weird (polite naked guy).

An experimental drug promises to help him hide his illness from the world. When Adam meets Maya, a fiercely intelligent girl, he desperately wants to be the normal, great guy that she thinks he is. But as the miracle drug begins to fail, how long can he keep this secret from the girl of his dreams?




Adam come potete leggere dalla trama è affetto da una forma di schizzofrenia paranoica, e mi ha sorpreso come allo spettatore non venga mostrato tutto e subito, potrebbe sembrare in un primo momento ma non è così, la malattia si evolve e si nasconde, camuffa; essere certi di conoscerla significa ingannarsi. Quindi come dicevo è tutto molto graduale, vengono stabiliti dei tempi ma per la durata stessa del film hanno fatto un buon lavoro. Ora sapendo che è tratto da un romanzo, potrei prendere in considerazione l'idea di leggerlo e mettere a confronto le due cose, ma non esiste una traduzione nella nostra lingua e questo non mi piace, con l'inglese sono ancora una frana e un conto è tradurre un paio di righe, seguire una serie con i sottotitoli in lingua, cosa che faccio abbastanza spesso ultimamente, una cosa è leggere un intero libro, dove non ti aiuta alcuna forma di immagine. Sclero a parte, oltre al ritmo con cui viene sviluppata la trama, passo a parlarvi dei personaggi e qui dovrei dire che la malattia stessa è un personaggio, del resto a tre soggetti creati da quest'ultima viene dato un nome e un volto: Rebecca molto zen, il bodyguard (come viene definito nel film tradotto) e il il polite naked guy che ora mi sfugge nella sua traduzione italiana, ma è un ragazzo mezzo svestito. 

Poi abbiamo Maya e i genitori di Adam, fondamentali, soprattutto i secondi, ma non rivelo altro.

In breve: seguiamo la storia di un ragazzo all'ultimo anno, che scopre di essere affetto dalla malattia sopra citata a cui non trova una cura efficace, finché non ne scopre una sperimentale ma è appunto sperimentale. 



Se vi ho incuriositi date un'occhiata. 

mercoledì 27 ottobre 2021

Review party: Adagio di Mariarosaria Guarino

Salve salvino lettori! Come vi avevo anticipato, oggi vado a recensire la mia ultima segnalazione. 
Lo so, sono poco attiva ma spero sempre in tempi migliori.
 


Trama: La felicità può durare un giorno, come la vita di una farfalla, ma le farfalle vivono intensamente ogni secondo della loro esistenza. Kyle e Reese sono giovani, ma hanno conosciuto troppo presto la sofferenza, al punto da isolarsi dal mondo per cercare un modo tutto loro di superare le difficoltà. Kyle riversa nella musica tutta la rabbia che non riesce a esprimere, Reese cerca nella musica un modo per uscire dal tunnel del suo dolore. Quando a Reese viene assegnato Kyle come tutor, sulle prime le cose non vanno bene. Kyle non è felice dell’incarico, Reese sembra non voler collaborare e quindi l’esperimento sembrerebbe destinato a non funzionare, questo finché un incontro fortuito non cambierà il corso delle loro scelte. I due non lo immaginano, ma hanno in comune più di una cosa, più di un momento buio da condividere. Lento e dolce, un sentimento nuovo riscalderà loro il cuore. Qualcosa che, forse, è una promessa di luce dopo un periodo di profonda oscurità. Ma il destino a volte può scrivere note che non vorremmo mai sentire e che potrebbero minacciare per sempre la nostra felicità. Ci sarà posto, nel mondo, per il loro amore? O dovranno soccombere sotto i colpi di una sorte che non vuole dar loro tregua? 



La prima impressione leggendo questo libro e di essere stata catapultata in una dimensione che ben conosco, dove la musica è al centro di tutto: un po' quella del film "Step up", ma lì al centro di tutto avevamo la danza, quindi rende l'idea ma non troppo. La somiglianza con i protagonisti di quella storia però mi ha fatto piacere, essendo una serie di film che adoro. Infatti, non è solo la dimensione l'elemento che mi ha permesso di accumunare le cose, ma gli atteggiamenti e le caratterizzazioni generali dei primi scontri/incontri. Il rendersi conto di quanto quelle lezioni di piano, fossero per entrambi  importanti e non potessero per un motivo o per l'altro farne a meno. Poi, se vogliamo quest'anno ho preso lezioni io stessa, del medesimo strumento, anche nel mio caso cercavo una via di fuga, una cura, nella musica dalle brutture del mondo reale. La musica aiuta e tanto ma non è solo lei a fare la differenza, anche chi ti circonda nel farla, chi ti permette di farla... Dunque ci sono vari fatti che mi hanno posta a favore, permettendomi di entrare con più facilità in empatia con Reese e Kyle. 

Ho apprezzato molto la facilità con cui la storia viene raccontata, il linguaggio chiaro e verosimile. Io sono una che adora il dramma, i bagagli emotivi che questi due si portano dietro sono importati e ben strutturati, detto da me è quindi un complimento bello sostanzioso lol. Ammetto che è la prima volta che leggo quest'autrice ma ne sono rimasta favorevolmente colpita. Consiglio di leggerla per le visioni del mondo da prospettive diverse, da chi vuole restare attaccato alle radici ma vuole anche un nuovo posto dove sentirsi a casa, sono sempre molto chiara nei miei riferimenti/spoiler, lo so! XD  



giovedì 7 ottobre 2021

Cover reveal: Adagio di Mariarosaria Guarino

Buongiorno lettori, metto fine alla pausa estiva con il Cover Reveal di oggi. Vi anticipo già che il libro in questione sarà tra le mie prossime letture e ve ne parlerò abbastanza presto. Iniziamo diretti e carichi!!
Io adoro già questa copertina, ma lascio a voi...



 Titolo: Adagio

Genere: Romance - drammatico

Autore: Mariarosaria Guarino

Editore: Self Publishing

Data pubblicazione: 27/10/2021


Trama: La felicità può durare un giorno, come la vita di una farfalla, ma le farfalle vivono intensamente ogni secondo della loro esistenza.

Kyle e Reese sono giovani, ma hanno conosciuto troppo presto la sofferenza, al punto da isolarsi dal mondo per cercare un modo tutto loro di superare le difficoltà.

Kyle riversa nella musica tutta la rabbia che non riesce a esprimere, Reese cerca nella musica un modo per uscire dal tunnel del suo dolore. Quando a Reese viene assegnato Kyle come tutor, sulle prime le cose non vanno bene. Kyle non è felice dell’incarico, Reese sembra non voler collaborare e quindi l’esperimento sembrerebbe destinato a non funzionare, questo finché un incontro fortuito non cambierà il corso delle loro scelte.

I due non lo immaginano, ma hanno in comune più di una cosa, più di un momento buio da condividere. Lento e dolce, un sentimento nuovo riscalderà loro il cuore. Qualcosa che, forse, è una promessa di luce dopo un periodo di profonda oscurità.

Ma il destino a volte può scrivere note che non vorremmo mai sentire e che potrebbero minacciare per sempre la nostra felicità. Ci sarà posto, nel mondo, per il loro amore? O dovranno soccombere sotto i colpi di una sorte che non vuole dar loro tregua?



mercoledì 30 giugno 2021

Recensione: Con o senza di noi di Valentina Sagnibene

Salve lettori, so che manco da un po' e non porto esattamente buone notizie visto che questa sarà la mia ultima recensione fino a dopo l'estate. Il blog, infatti, si prende una pausa estiva, ma non perdiamo altro tempo e andiamo al dunque. 

Autrice: Valentina Sagnibene
Casa Editrice: De Agostini
Pagine: 418
Prezzo: 14,90 cartaceo - 6,99 ebook 

Nuvola ha passato diciassette anni della sua vita a evitare gli altri. Ai pettegolezzi, preferisce il rumore del vento. Alla movida delle serate milanesi con le amiche, sostituisce il disegno. Il suo posto è il tetto della scuola, a tredici metri d'altezza, dove vede tutto e nulla la raggiunge. Tommaso invece i diciotto anni li ha trascorsi lasciandosi travolgere da un fiume di persone che reclamava il suo talento, i sorrisi, il futuro. Il suo posto è la pista d'atletica, dove si allena tra le dritte del coach e gli incitamenti dei compagni. Nuvola e Tommaso frequentano lo stesso liceo, gli stessi corridoi, aule quasi vicine. Ma la ragazza più invisibile e il ragazzo più in vista della scuola non si sono mai visti. Non si conoscono. Fino al giorno in cui si ritrovano nello stesso luogo speciale e proibito, a tredici metri d'altezza. Entrambi per motivi diversi, entrambi per un segreto. Entrambi in fuga da qualcosa. Forse Nuvola e Tommaso non hanno nulla in comune, forse sono due punti opposti dello stesso emisfero. "Con o senza di noi" è un romanzo intenso, vivido, commovente. Valentina Sagnibene racconta la storia di due solitudini che si incontrano, e che si scontrano, per provare a guarire insieme.



Il libro di cui vi parlo oggi è indicato per i giovani lettori, è una lettura per ragazzi e nel mio ideale ha uno scopo preciso: lasciare un messaggio importante a chi legge, attraverso le esperienze di vita dei protagonisti. Esattamente quello che è il succo di questo titolo. 
Il personaggio di Nuvola è nella media: un po' come gran parte delle persone sta per conto suo, ha il suo mondo a farle compagnia, finché un raggio di sole non finisce per accecarla e quando torna a puntare lo sguardo non vede che esiste altro, che il capitano che ammira da lontano ha un volto, che intorno a lei esistono più volti e lei può riconoscerli.
Il problema, come per ogni cosa che si rispetti, è l'altro lato della medaglia, perché tutto ha un prezzo, aprirsi ha un prezzo, amare e farsi amare ha un prezzo. Direi una fotografia della realtà in cui viviamo, e un messaggio preciso, oltre che importante.
Circa lo stile dell'autrice... Pur non narrando con l'ausilio della prima persona, riesce a rendere molto bene le sue idee. 
La definirei una penna abbastanza fresca e sono curiosa di leggere altro di suo in futuro, con trame e sviluppi ancor più complessi. 

A presto! 
Happy Holiday!
Marianna

mercoledì 2 giugno 2021

Segnalazione: Non spezzarmi il cuore di L. A. Cotton

Buongiorno lettori, vi annuncio l'uscita di un nuovo romanzo targato Queen Edizioni.



TITOLO: Non spezzarmi il cuore

AUTORE: L. A. Cotton

EDITORE: Queen Edizioni

GENERE: New adult

PAGINE: 300

FORMATO: Ebook - copertina flessibile

PREZZO: Ebook € 3,99 - cartaceo 15,90

DATA DI PUBBLICAZIONE: 25/06/2021

Trama:

Dicono che il primo amore lasci il segno.

Per Calliope James, non ha soltanto lasciato il segno, ma le ha strappato il cuore, che da allora non ha

fatto che sanguinare.

Lui era stato il suo migliore amico. Il suo primo bacio. Il suo tutto.

Finché, un giorno, ogni cosa è cambiata.

Zachary Messiah non dimenticherà mai la ragazza dagli occhi del colore del whisky. Ma lui non è più il

ragazzo che lei ha amato. Ora è freddo. Crudele. Privo di ogni emozione.

Le loro strade non avrebbero mai più dovuto incrociarsi. Ma l’amore non sempre gioca secondo le

regole.

Adesso, Zachary è il re della Steinbeck University e lei la nuova arrivata al campus. Entrambi hanno

cercato di dimenticare, ma il loro passato sta per riemergere.

Solo che, questa volta, potrebbero non sopravvivere alle conseguenze.


A presto!

Marianna


giovedì 6 maggio 2021

Review Party: Time - Il tempo tra me e te di Penny Reid

 


Buonasera lettori, come vedete non ho voluto perdere tempo, motivo per cui rieccomi qui per parlare con voi dell'ultimo volume della trilogia della Reid, tra musica e fisica.

Autrice: Penny Reid

Editore: Always Publishing

Pagine: 312


TRAMA

Un anno

Un oceano a dividerli

Una fisica (innamorata)

Un musicista (ancora più innamorato)

Un amore complicato

Cosa potrebbe andare storto?

Mona DaVinci era da sempre abituata a mantenere il controllo di ogni dettaglio, ad analizzare e pianificare ogni aspetto della sua vita.

Da quando, però, si è innamorata di un carismatico musicista ha capito che formulare piani è inutile. Soprattutto quando la vita ci si mette di mezzo e manda all’aria tutti i programmi.

Mona e Abram, infatti, si sono appena ritrovati quando le loro carriere li costringono a separarsi.

Dopo averla lasciata ad Aspen, Abram è dovuto partire per una tournée in tutto il mondo.

Come frontman dei Redburn, adesso al culmine del successo, ha una responsabilità nei confronti della sua band, della sua etichetta discografica e dei suoi fan. Tutto questo non gli consente di stare accanto alla donna che ama.

Nonostante Abram abbia chiesto a Mona di fidarsi di lui e le abbia promesso che troveranno un modo per far funzionare la loro relazione, la razionale fisica ancora nutre dei dubbi sulla possibilità di costruire un futuro insieme.

Saranno in grado di trovare l'equilibrio tra le loro carriere così impegnative e la loro storia d'amore appena agli inizi? Solo il tempo potrà dirlo.



Se nei primi due libri abbiamo appena qualche bacio, piccoli accenni alla passione che divora i nostri protagonisti, ora avremo modo di sondarla e vederla esplodere in fuochi d'artificio. 

Tutto il libro sembra essere un viaggio sulle montagne russe emotivamente parlando, sia per Abram che per Mona. La distanza semina molte cose in una relazione, e non tutto ciò che viene seminato porta frutti. La Reid, però, continua a non rispettare gli stereotipi, continua a fare del suo meglio per rende il tutto coinvolgente e reale. Credo abbia, voluto emancipare molto la figura della donna in quest'opera. Abbia voluto affrontare i sentimenti della protagonista, i suoi discorsi ed i suoi sogni in maniera differente, più diretta, non alla ricerca di consensi. Ma questa è solo una mia impressione, non ho avuto modo di confrontarla con quella di altre blogger alle prese con la medesima lettura. 

Anche in questo caso, continuo a consigliarne l'aggiunta in wishlist, sfido chiunque a non voler conoscere il finale dei nostri "paladini" dopo aver letto così tanto sul legame che gli unisce, sulla sua forza... 

Adatto per chi crede ai colpi di fulmine, per chi crede che esista il vero amore e soprattutto a chi crede che le persone possano cambiare pur senza rendere ciò un miracolo. L'amore, da quanto leggiamo, ha cambiato i tratti di Abram, ha aperto il cuore di Mona, o meglio l'ha scardinato, ma non ha cambiato le loro essenze, qualche difetto vige nell'aria, è rende tutto ancora più straordinario.

xoxo,




Review party: Petali e spine di Naike Ror

Buona sera lettori, come potete leggere dall'intestazione oggi partecipo a un review party molto interessante, dopo diversi mesi. Ecco, ...